Cerchiamo domani

Come lo chiami quando avvolto a coperta di pelle tiepida,

stai; che lì dove sei,

sei già ovunque?

Che parola usi quando il tuo viso,

accolto su collo caldo di camino d’inverno,

sembra affondare verso cielo?

Che parola conosci che descrive respiri così vicini che,

si respirano?

Un termine adatto lo hai,

per evocare corpi intrecciati a fune così stretti,

da resistere ad ogni peso che la vita sa infliggere?

Conosci un’ espressione che sa contenere il tutto,

come le braccia amorose che cullano una testa sul petto a cuscino?

Continuiamo a cercare parole domani,

ma ora,

abbracciami