Il frutto

C’è un posto in cui amo tornare,

Una valle in cui curve sinuose di montagna vanno a schiantarsi.

Serve camminare con dedizione e non si negherà.

C’è un posto in cui amo tornare,

non serve una mappa,

seguirò il suono non solo dei miei sospiri per trovarlo.

Una folata di vento agrodolce mi dirà quando sarò arrivato.

C’è un posto in cui amo tornare,

Lì cresce un frutto il cui sapore sa di mare calmo, l’odore ricordi di vita non ancora vissuta.

Ingoierò il nòcciolo perché mi cresca dentro, mi dilani e sfami fino al prossimo viaggio.

C’è un posto in cui vado a morire senza pena né pentimento,

disperso nella voluttà,

non più cercato perché

trovato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...